DOCUMENTO DI PRIVACY POLICY DEL SITO

ed

INFORMATIVA UNICA E CONSENSO


ART. 13 D. LGS. 196/2003

ART.3 Codice di Deontologia e Buona Condotta per il trattamento di dati personali effettuati per svolgere investigazioni difensive.

(Provv. Garante n.60 del 6 novembre 2008)

Gentili Clienti, ai sensi dell’art. 13 d. lgs. 196/2003 (di seguito T.U.), ed in conformità al’art.3 del Codice di deontologia di cui in epigrafe, ed in relazione ai dati personali, ivi compresi quelli comuni sensibili e giudiziari (per il prosieguo “dati”), di cui l’ avv. Alessandro Toffaletti, titolare dell’omonimo Studio legale avente sede in Verona, Via Germania 2, entrerà in possesso con l’affidamento delle Vostre pratiche, Vi informiamo di quanto segue, a titolo di informativa unica e consenso, premesso che l’informativa unica sopra citata viene resa, ai Clienti, anche con affissione di documento nei locali dello Studio Legale avv. Alessandro Toffaletti.

Si precisa  che Il documento contiene anche l’informativa che, ai sensi dell’art 13 del d.lgs. n. 196/2003, si intende fornita a tutti coloro che interagiscono con i servizi web dello studio legale di diritto civile e canonico Avv. Alessandro Toffaletti accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo http://www.avvocatosacrarotatoffaletti.it corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale dello studio.

  1. Finalità del trattamento dei dati.

Il trattamento, per i Clienti, è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione dell’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale. Il consenso si conferisce anche per gli incarichi professionali conferiti prima dell’entrata in vigore del D.lgs.196/2003.

  1. Modalità del trattamento dei dati.

  1. Il trattamento è realizzato per mezzo delle operazioni o complesso di operazioni indicate all’art. 4 comma 1 lett. a) T.U.: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.
  2. Le operazioni possono essere svolte con o senza l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati.
  3. Il trattamento è svolto dal titolare e/o dagli incaricati del trattamento. I trattamenti connessi ai servizi web del sito hanno luogo presso la sede dello studio e sono curati solo da personale tecnico dello studio, oppure da eventuali incaricati.Il trattamento dei dati viene effettuato mediante supporto cartaceo e strumenti informatici soltanto dal titolare, o da persona incaricata che li utilizza soltanto per il periodo e le finalità strettamente necessarie alle operazioni da svolgere; i dati sono:
    • conservati in locali chiusi a chiave, in schedari;
    • organizzati ed archiviati tramite apposite banche dati;
    • trattati nel rispetto dei diritti disciplinati dalla normativa;
    • custoditi in maniera tale da assicurarne la riservatezza, evitare l’accesso, la distruzione ed ogni utilizzo da parte di estranei;
    • trattati con supporti informatici utilizzando software che ne impediscano l’utilizzo a terzi che non siano stati preventivamente autorizzati, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza. Gli archivi di dati sono protetti con codici di accesso come disposto dalla normativa e da sistemi che ne impediscono le intrusioni esterne e gli accessi non autorizzati;
    • I dati personali sono trattati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

    Specifiche ed idonee misure di sicurezza sono costantemente applicate al fine di evitare la perdita dei dati, gli usi illeciti e gli accessi non autorizzati.

  4.  Dati comuni trattati relativi al sito : I sistemi informatici ed i software di funzionamento del sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali di tipo comune la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet; le informazioni non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma tuttavia potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di risalire agli interessati. Si tratta degli indirizzi IP e/o dei nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, degli indirizzi, delle risorse richieste, dell’orario della richiesta, del metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, della dimensione del file ottenuto in risposta, del codice numerico indicante la risposta data dal server e di altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.  I dati sono resi anonimi e utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione.Per quanto riguarda i cookies, si rimanda all’apposita informativa.
  5. Altri dati trattati relativi al sito:  L’utente può scegliere di inviare, in maniera, esplicita e volontaria, alcune informazioni personali attraverso l’invio di posta elettronica e/o la compilazione dei form pubblicati sul sito.  In tal caso i dati (dati anagrafici e indirizzo e-mail del mittente) vengono raccolti ed acquisiti per rispondere alle richieste contenute nelle mail e nei form compilati. Si invita a non inviare dati sensibili e/o giudiziari, stante la intrinseca vulnerabilità della rete internet, nonostante le precauzioni adottate dallo Studio in ottemperanza di legge. L’avv. Alessandro Toffaletti non si assume pertanto alcuna responsabilità per dati sensibili e/o giudiziari, che vengono inviati a rischio e pericolo del mittente.

  1. Conferimento dei dati.

Il conferimento di dati personali comuni, sensibili e giudiziari è strettamente necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al punto 1.

  1. Rifiuto di conferimento dei dati.

L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al punto 3 comporta l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1.

  1. Comunicazione dei dati.

I dati personali, anche sensibili e giudiziari, possono venire a conoscenza degli incaricati del trattamento e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1 n.4, a collaboratori esterni, a soggetti operanti nel settore giudiziario, alle controparti e relativi difensori, a collegi di arbitri e, in genere, a tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1, nonché per gli adempimenti fiscali e tributari e in ossequio alla disciplina “antiriciclaggio” (D.lgs.56/2004; D.lgs.109/2007; D.lgs.231/2007; D.lgs.151/2009 e segg.). I dati possono venire trattati da personale tecnico esclusivamente per la manutenzione del sistema informatico e dei programmi gestionali, previa verifica del rispetto da parte del tecnico della normativa sulla privacy.

  1. Diffusione dei dati.

I dati personali, dati sensibili e dati giudiziari non saranno diffusi, salvo il caso in cui la diffusione riguardi dati resi manifestamente pubblici dall’interessato e per i quali l’interessato stesso non abbia manifestato successivamente la sua opposizione per motivi legittimi. Alcuni dati, resi in forma anonima (cioè non collegabili in alcun modo al suo nome e cognome), potranno essere utilizzati per la ricerca scientifica, statistica e per la formazione.

  1. Trasferimento dei dati all’estero.

I dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea nell’ambito delle finalità di cui al punto 1.

  1. Diritti dell’interessato.

L’art. 7 T.U. conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quello di ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; l’interessato ha diritto di avere conoscenza dell’origine dei dati, della finalità e delle modalità del trattamento, della logica applicata al trattamento, degli estremi identificativi del titolare e dei soggetti cui i dati possono essere comunicati; l’interessato ha inoltre diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione e l’integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge; il titolare ha il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati.

  1. Titolare del trattamento.

Titolare del trattamento è l’avv. Alessandro Toffaletti n.a Verona il 22.01.1966 – CF TFF LSN 66A22L781D – P.IVA 02585980234 – titolare dell’omonimo Studio Legale Avv. Alessandro Toffaletti in Verona Via Germania, 2 – N. CdO Avvocati di Verona : 912 con domicilio eletto in ITALIA – Verona (VR) – Via Germania, 2  – CAP 37136.

Di seguito vengono specificati i termini di cui alla citata normativa.

Ai fini del D. Lgs. 196/2003 si intende per:

 

  1. trattamento“, qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l’ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l’elaborazione, la modificazione, la selezione, l’estrazione, il raffronto, l’utilizzo, l’interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati;
  2. dato personale“, qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;
  3. dati identificativi“, i dati personali che permettono l’identificazione diretta dell’interessato;
  4. dati sensibili“, i dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale;
  5. dati giudiziari” i dati personali idonei a rivelare provvedimenti di cui all’articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del D.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale;
  6. titolare”, la persona fisica, la persona giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali e agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza;
  7. responsabile”, la persona fisica, la persona giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal titolare al trattamento di dati personali;
  8. incaricati”, le persone fisiche autorizzate a compiere operazioni di trattamento dal titolare o dal responsabile;
  9. interessato”, la persona fisica, la persona giuridica, l’ente o l’associazione cui si riferiscono i dati personali;
  10. comunicazione”, il dare conoscenza dei dati personali a uno o più soggetti determinati diversi dall’interessato, dal rappresentante del titolare nel territorio dello Stato, dal responsabile e dagli incaricati, in qualunque forma, anche mediante la loro messa a disposizione o consultazione;
  11. diffusione”, il dare conoscenza dei dati personali a soggetti indeterminati, in qualunque forma, anche mediante la loro messa a disposizione o consultazione;
  12. dato anonimo”, il dato che in origine, o a seguito di trattamento, non può essere associato ad un interessato identificato o identificabile;
  13. blocco”, la conservazione di dati personali con sospensione temporanea di ogni altra operazione del trattamento; “
  14. banca di dati”, qualsiasi complesso organizzato di dati personali, ripartito in una o più unità dislocate in uno o più siti;
  15. Garante“, l’autorità di cui all’articolo 153, istituita dalla legge 31 dicembre 1996, n. 675.

avvocato Alessandro Toffaletti

Phone: tel. 045-8105028, cell. 339-3269166
Fax: fax. 045-8196100
Verona
Via Pietro Sgulmero